Tema sul Bullismo

0
tema sul bullismo

Tema sul bullismo in generale di esempio. Stai cercando un tema svolto sul fenomeno del bullismo per scrivere un bel tema di italiano? Il bullismo è uno dei temi più assegnati agli studenti nelle scuole perché è un fenomeno sociale che riguarda bambini e adolescenti. Non sai come iniziare e scrivere il tuo tema? ecco un esempio semplice per fare un ottimo tema d’italiano sul bullismo.

Tema sul bullismo traccia

Traccia tema sul bullismo. Cos’è il bullismo e come si riconosce? Descrivi quali sono le forme in cui si può verificare un atto di bullismo e quali, secondo te, potrebbero essere le motivazioni di questo comportamento. Infine individua delle possibili soluzioni utili a contrastare il fenomeno del bullismo.

tema sul bullismo

Tema sul bullismo introduzione

Cerchi un inizio per il tuo tema sul bullismo? Il consiglio è quello di scrivere una breve introduzione che spieghi cosa è il bullismo. Ad esempio il tuo tema sul bullismo può iniziare con una definizione chiara e precisa sul fenomeno. Di seguito un esempio di inizio per un breve tema sul bullismo.

Inizio tema sul bullismo svolto. Il bullismo è un fenomeno sociale allarmante ma troppo spesso sottovalutato. Per contrastare questo problema il primo passo è quello di studiarlo a fondo. Il bullismo a scuola esiste da sempre ma è stato scoperto e studiato solo di recente. Il bullismo prima degli anni 70 era un fenomeno che non aveva un nome e una definizione. Poi in Norvegia l’opinione pubblica venne segnata da gravi fatti di cronaca: due ragazzi si tolsero la vita a causa dei maltrattamenti subiti dai compagni di classe. Questi eventi diedero inizio ai primi studi all’interno delle scuole che volevano indagare il fenomeno delle violenze tra ragazzi. Lo psicologo Dan Olweus fu il primo studioso del fenomeno e ne diede un nome e una definizione. Si iniziò quindi a parlare di “bullismo“.

Leggi anche:  Tema sull'amicizia

Si tratta di bullismo quando uno studente viene esposto ripetutamente alle azioni offensive di uno o più compagni. Gli atti possono essere fisici, verbali o psicologici. Diciamo che qualcuno subisce delle prepotenze quando un altro coetaneo, o un gruppo, gli dicono cose cattive e spiacevoli. Quando riceve colpi, pugni, calci e minacce. Quando viene rinchiuso in una stanza, riceve bigliettini con offese e parolacce. Quando nessuno gli rivolge mai la parola e altre cose di questo genere. Si tratta sempre di prepotenze quando un ragazzo viene preso in giro ripetutamente e con cattiveria.

Nel tuo tema sul bullismo esprimi quali sono le forme del fenomeno e come riconoscerlo. Esistono due forme di bullismo: il primo tipo è quello diretto cioè fisico (spintoni, calci, pugni) o verbale (offese, insulti, minacce). Il secondo tipo è quello psicologico: si danneggiano le amicizie della vittima ed è comune tra ragazze. Atti psicologici sono: isolare la vittima, rifiutarla, ridere e diffondere cattiverie alle sue spalle. Questa forma non è evidente e può continuare a lungo senza essere scoperto.

Tema sul bullismo svolgimento

Tema sul bullismo svolgimento. Ricorda di inserire le tue riflessioni personali nel tuo tema sul bullismo per la scuola. Tutti i temi devono presentare elementi originali e personali. Quali sono secondo te le cause del bullismo e cosa può portare dei ragazzi a comportarsi da bulli? Esempio di svolgimento per un tema sul bullismo originale.

Tema sul bullismo e riflessioni personali. Le cause del fenomeno sono molteplici e complesse. Il bullo potrebbe comportarsi in modo aggressivo perché nasconde un malessere. Ad esempio vivere a sua volta in un clima familiare poco sereno. Gli atti di bullismo sono quindi un modo per sfogare le proprie emozioni negative sugli altri e sentirsi meglio.
Un’altra causa è legata all’immagine sociale che il bullo vuole dare di sé. I bulli si comportano così per apparire forti ed essere rispettati. Credono che la violenza sia l’unico mezzo per ottenere la stima dei coetanei. Vogliono rivestire il ruolo di capi e si circondano di un branco per sentirsi grandi. A contribuire al diffondersi della violenza sono gli spettatori e i complici, coloro che non si oppongono al bullo per paura di diventare sue vittime ed essere esclusi. Il fenomeno esiste perché c’è un gruppo in cui domina la mentalità del branco, del tutti contro uno. Il bullo e il branco attaccano la vittima per  mostrare la propria superiorità. Le cause quindi non sono solo la noia o il divertimento, ma secondo me esistono cause più profonde, legate allo stabilire una scala sociale dove in cima ci sono i bulli e all’ultimo gradino le vittime.

Leggi anche:  Lettera aperta ai professori: come combattere il bullismo

Tema su bullismo e discriminazione. Inoltre la nostra società basata sul pregiudizio che non accetta tutti i tipi di diversità. Viviamo in una realtà in cui chi è diverso dalla massa viene escluso. Un difetto fisico, non vestire con capi considerati alla moda, oppure essere troppo bravi a scuola sono le cause  per le quali si diventa vittime. La diversità si fa sinonimo di debolezza e diversità. Ora passiamo alle conclusioni del tuo tema sul bullismo. La conclusione dovrà essere personale, d’impatto e concisa. Devi rendere davvero unico il tuo tema sul bullismo.

Tema sul bullismo conclusioni

Per il tuo tema sul bullismo scrivi delle conclusioni sul problema e delle possibili sue soluzioni. Esempio di conclusione di un tema sul bullismo. Un primo passo da fare è quello di far capire che il bullismo non è uno scherzo e non va sottovalutato.
Per contrastare il fenomeno del bullismo nelle scuole si dovrebbe fare in modo di creare più occasioni di aggregazione e socializzazione tra i ragazzi. Si potrebbero organizzare progetti, spettacoli e attività per creare un clima sereno in cui ci sia amicizia.
Inoltre la scuola non dovrebbe mai mettere in competizione i ragazzi ma al contrario creare collaborazione e condivisione.  Si devono sensibilizzare tutti alla gravità del fenomeno. Non si tratta di ragazzate ma di qualcosa di più serio che può segnare la vita di una persona. Sensibilizzazione, prevenzione e unione sono le nostre armi migliori contro il bullismo.

Conclusione tema sul bullismo. Il bullismo è come il fumo, non è dannoso solo per chi lo compie, ma per tutto l’ambiente in cui si diffonde. E’ il male della nostra società ed età che va estirpato dalle sue radici, cioè i pregiudizi sociali. “Il bullismo attacca il più debole… e se domani il più debole fossi tu?”. Se stiamo in silenzio siamo tutti complici e colpevoli di atti di bullismo.

Leggi anche:  Il brutto anatroccolo

Tema sul bullismo di Giongo Giongo. Se anche tu vuoi pubblicare i tuoi temi sul bullismo su questo sito contattami. Ti è piaciuto questo tema? Scrivilo nei commenti.

The following two tabs change content below.
Questo sito è dedicato ai bambini, agli adolescenti e ai genitori. Se ti piace, seguici sui nostri social e unisciti a noi 🙂

Ultimi post di No Bullismo (vedi tutti)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*