Home Tags Bullismo femminile

Tag: Bullismo femminile

Il bullismo femminile è una forma di violenza psicologica e subdola, di cui spesso la vittima non è neanche consapevole. Ogni giorno la bulla, spesso seguita da un gruppo di spettatori, prende in giro, insulta e umilia la ragazza presa di mira.
Ci sono alcune differenze tra il bullismo femminile e quello maschile. Quello femminile è appunto quasi “invisibile”, non lascia segni visibili, ma solo interiori. Mentre il bullismo maschile è diretto, fisico.
Questo tipo di bullismo resta spesso nascosto, perché chi lo subisce si convince di essere “colpevole”, di meritare questo trattamento e che ha qualcosa di sbagliato o diverso.
Inizia a dubitare di se stessa, ad odiare il proprio corpo, la propria immagine e il proprio modo di essere, diventando quindi bulla di se stessa e una nemica. L’autostima viene distrutta e a poco a poco prende il sopravvento l’insicurezza.
La vittima si chiude sempre di più in se stessa, si sente sola, incompresa e sente di non essere importante per nessuno e che se scomparisse da un momento all’altro, nessuno se ne accorgerebbe perché è già “invisibile”.
I genitori non la capiscono, pensano che questa chiusura e il suo cattivo umore siano dovuti all’adolescenza. Spesso chi vive il bullismo femminile, ha anche paura di aprirsi con gli adulti per paura di apparire deboli, fragili e provano così a difendersi da soli.
Inoltre il bullismo femminile non lascia traccie e quindi è difficile da dimostrare.

Block title