Star vittime di bullismo

Star vittime di bullismo. Tutti i personaggi famosi italiani e le star che sono state vittima di bullismo. Star famose che a scuola sono state vittime dei bulli. Star vittime di bullismo tra i cantanti:

  • Sergio Sylvestre vincitore di Amici ha raccontato del bullismo subito alle superiori e di quanto gli altri non credessero in lui. Cercavano di scoraggiarlo anche gli insegnanti.

“Un mio insegnante di football alle superiori mi ripeteva che non avrei mai concluso niente nella vita. Anche quando ho provato con la musica molti dicevano che non sarei arrivato da nessuna parte. Mi feriva molto. Come se sentissi che avevano ragione loro. Anche per l’aspetto, forse. Questa esperienza è stata il mio riscatto dal passato, dagli atti di bullismo. Sono metà messicano e metà haitiano. Quando mia madre veniva a prendermi a scuola i miei compagni notavano che aveva la pelle più chiara della mia. Sono discorsi difficili da capire chi non è americano. Era una scuola frequentata da molti neri e mi chiedevano continuamente Ti senti più nero o bianco?. Domande offensive per la mia famiglia, di cui a mia madre non ho mai parlato. L’ultimo anno di scuola i miei mi hanno iscritto a un altro istituto, molto più costoso, fuori dal loro budget. L’hanno fatto per il mio bene”.

  • Elodie: La cantante di Amici, che ha fatto della propria unicità il suo successo ha rivelato che questa diversità in passato l’ha portata ad essere presa di mira dai bulli.

“Ieri ho conosciuto una ragazza, mi ha confessato che a scuola è vittima di bullismo e che nessuno fa niente per difenderla. Non potete capire quanta voglia mi sia venuta di fare qualcosa per lei, ma non potendo fare molto, voglio semplicemente raccontarvi una cosa. Per un breve periodo alle scuole medie venivo presa in giro perché non capivano bene la mia sessualità, mi chiedevano se fossi maschio o femmina e questo perché portavo i capelli corti. Poi si divertivano a chiamarmi ‘negra’ perché mia madre è nera. Ci stavo male, ma facevo finta di nulla e a casa di nascosto piangevo, però poi la rabbia saliva e non accettavo il fatto di sentirmi messa in disparte e additata come la ‘Diversa’, quindi ho cominciato ad avere atteggiamenti simili ai loro e mi sono nascosta dietro la rabbia e il finto menefreghismo. Non fate lo stesso errore, difendetevi, ma rimanete quello che siete, io l’ho capito dopo tanti anni. LA DIVERSITÀ È FORZA! LA DIVERSITÀ È BELLEZZA! Non rimanete indifferenti di fronte la violenza, che sia fisica o verbale. Dobbiamo aiutare chi è in difficoltà, e chiedere aiuto se lo siamo“

  • Elisa: Racconta che prima di essere una cantante di successo era una bambina vittima di bullismo:

“Sono stata vittima dei bulli, la musica mi ha salvato. Alle elementari due compagni mi bullizzavano praticamente tutti i giorni. Io poi ero molto emotiva e superpacifica. Ho iniziato a fare musica molto presto e per me era più facile esprimermi così piuttosto che parlare”.

  • J-AX ha raccontato di essere stato vittima di bullismo. 

    A 13 anni pensavo di essere il più grande perdente della terra.

    La TV mi aveva detto che per essere un figo avrei dovuto possedere vestiti firmati, guidare moto e vivere in case di lusso. Io mi vestivo con ciò che mia madre trovava al mercato, non avevo neanche una bici e abitavo in periferia a Milano. Quello che avevo erano dei ragazzi che mi tormentavano ogni singolo giorno proprio perché mi mancava tutto ciò. Quando passavo per strada, da solo, si accanivano in gruppo con me. Non passava un giorno senza che mi ricordassero quanto fossi uno sfigato solo perché esistevo. Ancora oggi, quando vedo un gruppo di ragazzi su una strada ogni singola cellula del mio corpo mi dice di attraversare per mettermi in salvo. Anche se ho 44 anni. Anche se sento l’affetto di tutti voi che mi fa da scudo. Ma, quello che ignoravano, è che ogni singolo insulto, ogni giorno passato a bullizzarmi era benzina per me. Il loro odio è stata la mia salvezza.

    Sarà anche un cliché, ma il dolore è energia. Se state male in questo momento, se non siete soddisfatti della vostra vita, se vi sentite soffocare non vi lasciate andare. E, soprattutto, non lasciatevi consumare dalla rabbia, ma utilizzatela a vostro favore. Perché la rabbia, quando è inespressa, diventa depressione — ma quando utilizzate questa energia negativa in modo propositivo si trasforma in arte. Diventa creatività. Diventano idee che vi cambiano l’esistenza.  

    Sono convinto che un modo per liberarci dalle nostre prigioni esiste sempre, sta a noi trovare la forza per farlo. È l’unico modo per zittire tutti quei bulli che ci davano per sconfitti.

  • Demi Lovato ha raccontato di aver sofferto di autolesionismo a causa del bullismo. Veniva presa in giro per il suo peso e questo ha causato in lei la paura di vedersi grassa.

    “Uno dei problemi più rilevanti oggi è che le scuole non “puniscono” abbastanza i comportamenti legati al bullismo – racconta – Che si tratti di studenti di superiori o medie, spesso alcuni di loro aggrediscono verbalmente in modo crudo e cattivo i più deboli. Personalmente avrei preferito una spinta piuttosto che quel continuo prendere in giro al quale molte mie coetanee, a scuola, mi sottoponevano. Almeno sarebbe finita lì. Il bullismo verbale invece continua, rimane nella tua testa e crea incredibili danni psicologici”

  • Eminem: Leggi la storia di Eminem
  • Mika ha raccontato la sua storia da vittima di bullismo. Oggi ha scritto una canzone “Hurt” colonna sonora del film “Un bacio” che parla di quanto possono far male le parole. Leggi la storia di Mika.

Star vittime di bullismo attori:

  • Julia Roberts è stata vittima di bullismo da adolescente. “Mi sentivo insignificante” ha raccontato.
  • Tom Cruise: Soffrivo a causa della dislessia ed è stato preso di mira dai bulli. Ha cambiato 25 scuole…
  • Nina Dobrev:

    Quando ero giovane non c’era nessuno a truccarmi come ora! Avevo tagliato i capelli come un maschio e i compagni di classe ci hanno messo poco a criticarli. Questo gli permette di sentirsi più forti, più grandi, e qualunque sia la vittima a volte non ci si rende conto di quanto si può essere crudeli…

  • Kristen Stewart è un’altra star vittima di bullismo in passato.

Basta guardare una mia foto prima che avessi 15 anni. Ero un maschiaccio, indossavo gli abiti di mio fratello”, dice la Stewart nel numero di luglio del magazine. “Non è che mi importasse più di tanto, ma ricordo che mi prendevano in giro perché non indossavo jeans di marca Juicy. Non ci pensavo nemmeno. Indossavo vestiti da palestra. Però mi importava che mi prendessero in giro. Mi dava davvero fastidio. Ricordo di una ragazza in prima media che mi guardò durante una lezione di educazione fisica e mi disse: Oddio, che schifo, non ti depili le gambe”!

The following two tabs change content below.
Questo sito è dedicato ai bambini, agli adolescenti e ai genitori. Se ti piace, seguici sui nostri social e unisciti a noi 🙂

Ultimi post di No Bullismo (vedi tutti)

No Bullismo

Questo sito è dedicato ai bambini, agli adolescenti e ai genitori. Se ti piace, seguici sui nostri social e unisciti a noi :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*