Napoli, 14enne seviziato dal branco. “Mio figlio da quel giorno vive un incubo” dicono i genitori.

0
Da quel terribile giorno la vita del giovane è un incubo. Dovrà subire un altro delicato intervento chirurgico per la ricostruzione del colon, ma ancor più gravi sono le conseguenze morali.
All’uscita dell’aula i genitori spiegato che il quindicenne sta vivendo un momento molto difficile:

“Non vuole più andare a scuola, si vergogna, non riesce più a stare in compagnia degli amici. E’un incubo, che speriamo finisca al più presto”.
Vincenzo è il 14enne seviziato da un gruppo di tre 24enni, senza alcun motivo, additato come “obeso” dal branco. Un orrore avvenuto in un autolavaggio del quartiere di Pianura. Gli avevano soffiato aria nell’intestino con un compressore quasi fino ad ucciderlo. Per giorni la vittima ha lottato contro la morte. Eppure Vincenzo Iacolare aveva affermato che per lui si è trattato solo di un “gioco” finito male.

Qualcuno l’ha definito non un atto di “bullismo”, ma un vero atto di violenza. Questo testimonia come il bullismo sia visto ancora come “un gioco”. Invece il bullismo è proprio questo; violenza pura, che può condurre fino o quasi alla morte.

Oggi si allungano i tempi della giustizia. Il processo a carico di Vincenzo Iacolare, 24 anne accusato di violenza sessuale e tentato omicidio, dovrà essere assegnato a una sezione «semispecializzata» del tribunale di Napoli. Lo ha deciso la settima sezione del tribunale di Napoli.

La sezione ha accolto la richiesta della difesa dell’imputato di rinviare il processo. I giudici hanno trasmesso il fascicolo al presidente del tribunale che dovrà procedere all’assegnazione del processo a un collegio che si occupa di reati a sfondo sessuale.

Il dibattimento è stato aggiornato al 29 gennaio prossimo. L’imputato, detenuto dall’ottobre scorso, non era in aula mentre era presente la giovane vittima con i suoi genitori.

The following two tabs change content below.
Questo sito è dedicato ai bambini, agli adolescenti e ai genitori. Se ti piace, seguici sui nostri social e unisciti a noi 🙂
Leggi anche:  Harrison Craig da vittima dei bulli a star di The Voice

Ultimi post di No Bullismo (vedi tutti)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*