Bulli si nasce o si diventa? Ecco le risposte degli esperti.

WCENTER 0LGBACHZWY - bullismo  -  carlino

BULLI SI NASCE? Secondo una ricerca anglo-svedese, la causa di uno dei fenomeni sociali più diffusi e preoccupanti è scritta nel codice genetico e dipende solo in parte da influssi culturali ed ambientali

Se il compagno di banco di vostro figlio lo perseguita, se il capoufficio vi tormenta, se siete vittime o autori di comportamenti vessatori e prevaricanti, non resta quindi che prendersela col Dna, che di generazione in generazione ha trasmesso l’informazione genetica che predispone alla prepotenzaLo studio rileva che l’aggressività dipenderebbe da fattori ereditari, l’inclinazione ad opprimere deboli e diversi organizzando vere e proprie campagne di persecuzione sarebbe presente nell’individuo fin dall’inizio, nel suo codice genetico. La caccia al gene della prepotenza resta aperta. E c’è già una direzione in cui guardare. Sono i meccanismi di regolazione della serotonina, il neurotrasmettitore maggiormente implicato nel controllo dell’aggressività, che, ipotizzano gli scienziati, non funzionerebbero a dovere, incrementando arroganza e sopraffazione. A quando la pillola anti-bullo?

Un’altra ricerca inglese, di qualche anno fa, dimostra che il comportamento aggressivo dipende da un deficit di cortisolo, uno degli ormoni dello stress. Aggressività, uso di droghe, bestemmie, furti, vandalismo. Queste forme di violenza sarebbero da attribuire a un’alterazione biochimica e alla presenza nel sangue di bassi livelli di cortisolo, l’ormone della risposta allo stress. Lo affermano alcuni ricercatori dell’Università di Cambridge sulla rivista Biological Psychiatry. Di fronte a una situazione stressante, la secrezione di cortisolo nel sangue aumenta e l’ormone aiuta una persona a controllare le emozioni, soprattutto il temperamento e gli impulsi violenti, e la rende più cauta.  Gli adolescenti più propensi a essere aggressivi nei confronti degli altri, sia verbalmente sia fisicamente, non hanno, invece, questo tipo di reazione ormonaleLo studio suggerisce dunque che violenza e aggressività dei giovanissimi possono avere delle basi biologiche, proprio come la depressione e l’ansia.

BULLI SI DIVENTA? Un’altra risposta a questa domanda complessa arriva invece da una psicologa che sostiene che il bullismo nasce nella sfera familiare. Poco tempo con i figli, niente regole e molti videogiochi violenti. Ecco come si rischia di crescere un bullo. Questo è quanto sostiene Paola Vinciguerra, psicologa, presidente dell’Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico (Eurodap), sulla base di un’indagine eseguita su un gruppo di 600 persone intervistate via internet sul fenomeno del bullismo. Si passa troppo poco tempo con i figli per trasmettere codici morali di stile di vita e per capire i loro disagi cercando di rassicurarli.

E voi cosa ne pensate? Questione di DNA, di ormoni, o di educazione?

The following two tabs change content below.
Questo sito è dedicato ai bambini, agli adolescenti e ai genitori. Se ti piace, seguici sui nostri social e unisciti a noi 🙂

Ultimi post di No Bullismo (vedi tutti)

No Bullismo

Questo sito è dedicato ai bambini, agli adolescenti e ai genitori. Se ti piace, seguici sui nostri social e unisciti a noi :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*